Home Page Docenti
pix_trasprente
Portale UniorHome PageAggiungi pagina ai preferitiWeb MailStampa la pagina
pix_trasprente
   Italiano - English  pix_trasprente
  A+  pix   a-  
pix_trasprente

  AREA RISERVATA DOCENTE

Per gestire la propria pagina personale, gli avvisi in bacheca, i contenuti relativi a insegnamenti, curriculum vitae, pubblicazioni, collaborazioni, temi e link di ricerca.


pix_trasprente
Pagina personale

 

Benvenuti nella pagina personale di Oliviero Frattolillo

 

Oliviero Frattolillo è ricercatore a tempo determinato (abilitato alle funzioni di Professore di II Fascia) presso il Dipartimento Asia, Africa, Mediterraneo dell’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” e docente affidatario dei corsi di Storia politica e diplomatica dell'Asia orientale e di Storia delle relazioni internazionali dell'Asia e dell'Africa.

E', inoltre, Adjunct Professor in International Relations of East Asia presso "The American University of Rome" (Department of International Relations and Global Politics) e presta docenza per il Master in Educazione alla pace. Cooperazione, diritti umani e politiche dell’Unione Europea presso l’Università degli Studi Roma Tre, per il modulo sull’Asia orientale.

Già ricercatore presso il CeSPI (Centro Studi di Politica Internazionale, Roma) e Guest Researcher alla Okinawa University of Arts, collabora con l'Institut d'Asie Orientale (Lyon) ed è membro dell'American Research Institute for Policy Development (ARIPD, New York). Vincitore della Japan Foundation Fellowship for Researchers per il 2014, è stato Visiting Scholar presso il Department of Law della Keio University e lo Europe Studies Institute (Hitotsubashi University) di Tokyo.

Associate Member del "Cluster of Excellence ASIA AND EUROPE IN A GLOBAL CONTEXT" (Karl Jaspers Centre, Heidelberg University), partecipa ai network di ricerca internazionali “War and Displacement” (Plymouth University), “The European Asia-Pacific Network of Research and Expertise" (EURASIANE, Paris) e "American Association of International Researchers" (AAIR), ai comitati scientifici e agli advisory boards di diverse riviste accademiche nazionali e internazionali.

I suoi interessi di ricerca si concentrano sui seguenti temi: storia delle relazioni internazionali dell’Asia e del Giappone; storia della Guerra Fredda in Asia; storia del pensiero e delle idee del Giappone contemporaneo; relazioni politiche nippo-europee; World Politics.

Ha al suo attivo diverse pubblicazioni, tra cui: Il Giappone tra Est e Ovest. La ricerca di un ruolo internazionale nell'era bipolare, Franco Angeli, Milano 2014; Diplomacy in Japan-EU Relations, Routledge, London & New York 2013; Watsuji Tetsuro e l'etica dell'inter-essere, Mimesis - Pensieri d'Oriente, Milano 2013;  Interwar Japan Beyond the West. The Search For A New Subjectivity in World History, Cambridge SP, Cambridge 2012; Il Giappone e l'Occidente, L'Orientale editrice, Napoli 2006; Pellegrinaggio alle antiche chiese d’Italia, L'Epos, Palermo 2005 (traduzione di Watsuji T., Itaria koji junrei, 1935). Suoi contributi sono apparsi anche in: The Journal of Asian Politics and History; Asia-Pacific Journal of Social Sciences; Journal of Chinese Studies; Gengo bunka kenkyü (Ritsumeikan University, Kyoto); Okigeidai Kiyö (Okigei University, Okinawa).

E' referente sul Giappone e l'Asia orientale per la rivista Aspenia online (The Aspen Institute) e consulente esperto per l'emittente radiofonica della testata giornalistica de LA STAMPA di Torino (sezione 'Esteri').

Di prossima pubblicazione è il volume Japan in the Great War (Macmillan Press) di cui è co-editor insieme a Antony Best (LSE). Sta attualmente curando in qualità di Guest-Editor un numero speciale del Journal of Cold War Studies, THE MIT PRESS (nell'ambito del "Harvard Project on Cold War Studies", Harvard University) dal titolo "Japan's Cold War", per il quale coordina uno staff internazionale di esperti sul tema.

 

 

  Diplomacy in Japan-Eu Relations: From the Cold War to the Post-Bipolar Era

 



pix_trasprente

© Copyright Università degli Studi di Napoli "L'Orientale"