Home Page Docenti
pix_trasprente
Portale UniorHome PageAggiungi pagina ai preferitiWeb MailStampa la pagina
pix_trasprente
   Italiano - English  pix_trasprente
  A+  pix   a-  
pix_trasprente

  Gestione pagine personali docenti

Per gestire la propria pagina personale, gli avvisi in bacheca, i contenuti relativi a insegnamenti, curriculum vitae, pubblicazioni, collaborazioni, temi e link di ricerca.


pix_trasprente
Pagina personale

Archeologo, ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Archeologia nel 1992.

Vincitore di una borsa di studio biennale di Post-Dottorato nel 1993.

Dal 2014 è Direttore Tecnico del Centro Interdipartimentale di Servizi di Archeologia dell'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale".

È stato Professore a contratto dal 2002 al 2011 dell'insegnamento di Metodi Informatici Applicati alla Ricerca Archeologica (L-ANT10), Facoltà di Lettere e Filosofia, presso l'Università degli Studi di Napoli L'Orientale.

 Professore a contratto per l’a.a. 2019-2020 dell'insegnamento di Cartografia e Sistemi Informativi per i Beni Culturali (L-ANT09), presso l'Università degli Studi della Tuscia

 Dal 2008 è componente del Board Advisor della London Charter For the Use of 3D Visualitation in the Research and Communication of Cultural Heritage".

Dal 2010 è Responsabile Scientifico della missione archeologica ad Abou Ghurab (Egitto) finanziata dal MAECI e dall'Università degli Studi Napoli “L'Orientale".

Dal 2012 al 2015 è stato Coordinatore del progetto Europeo 3DICONS (3D Digitisation of Icons of European Architectural and Archaeological) coordinato dall'Università degli Studi Napoli “L'Orientale".

Dal 2014 è abilitato alla fascia di professore associato per il Settore Concorsuale di Archeologia (10A1).

Dal 2014 al 2018 è stato Principal Investigator del progetto “ArcheoMODE. Monitoring the deterioration of archaeological structures in desert areas. Acquisition of multi-spatial and multi-temporal satellite high- resolution images to support the preservation of cultural heritage sites in Egypt", supportato dall'Agenzia Spaziale Italiana e da quella omologa Canadese.

Nel 2015 è stato Capo-progetto per l'ATI Apoikia, ARS e Zenith, per il Lotto 6, Regio VIII, Piano della Conoscenza, Grande Progetto Pompei (CUP F69G13001600006).

Dal 2017 è membro del CS3DP project (Community Standards for 3D Data Preservation) promosso dall'Institute for Museum and Library Services degli USA e coordinato dalla Washington University in St. Louis, la University of Michigan, e l'University of Iowa.

È componente dello Scientific Advisory Board della "Global Digital Heritage", una organizzazione privata no-profit di ricerca.

È revisore di numerose riviste internazionali nel campo delle applicazioni computazionali in campo archeologico (International Journal on Digital Libraries, PaleoAmerica, Sensors, Remote Sensing, ISPRS International Journal of Geo-Information, Geosciences, Sustainability).

È membro di numerosi comitati scientifici di convegni internazionali per i quali svolge o ha svolto in passato anche attività di reviewer (CIPA, CAA, VAST, VSMM).

È co-tutor di quattro ricerche di dottorato finanziate nell'ambito del dottorato innovativo a caratterizzazione industriale (PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 e POR FSE CAMPANIA 2014/2020) afferenti al dottorato Asia, Africa e Mediterraneo (XXXIII - XXXIV Ciclo) dell'Università degli Studi di Napoli L'Orientale.

È membro dell'Editorial Board della rivista Digital Applications in Archaeology and Cultural Heritage (ISSN: 2212-0548).Nel 2018 ha ricevuto il premio come Best Paper per la sessione dei Poster nell'ambito del 2018 IEEE International Conference on METROLOGY FOR ARCHAEOLOGY AND CULTURAL HERITAGE, Cassino, 22 – 24 Ottobre 2018 per il contributo dal titolo "A 3D Topographic Network for the Study and Maintenance of the Insula IlI of Herculaneum"

Dal 1993 al 2001 ha preso parte alle esplorazioni archeologiche del centro antico etrusco di Pontecagnano (SA) e dell'abitato di Cuma (NA) occupandosi delle indagini sul terreno, dello studio dei materiali e del coordinamento dei progetti di informatizzazione della documentazione archeologica e di implementazione dei relativi GIS.

Dal 2006 è componente dei gruppi di ricerca delle missioni archeologiche dell'Università degli Studi Napoli L'Orientale in Egitto; ha partecipato alle indagini a Wadi Gawasis (resp. Rodolfo Fattovich), a Manqabad (resp. Rosanna Pirelli) e nel Deserto Orientale (resp.Irene Bragantini), occupandosi in particolare dei rilievi topografici (con stazione totale e/o GPS in modalità differenziale) e dei rilievi di dettaglio con metodologia laser scanning e fotogrammetria e GIS.

Ha partecipato alle missioni archeologiche in Arabia Saudita (Dumat Al Jandal), Etiopia (Axum e Yeha) e Yemen (San'a e Tamna) con incarichi di rilievo topografico, rilievo tridimensionale (con laser scanner e fotogrammetria) e restituzione delle strutture archeologiche.

Coordina le attività di acquisizione e restituzione di rilievi aerei e terrestri eseguiti a Pompei, Paestum, Cupra Marittima, Grottammare, S. Biagio alla Venella, Villa Sora di Torre del Greco, Ercolano); i dati restituiti e vettorializzati sono gestiti con applicazioni GIS

Ha collaborato con missioni archeologiche di altri Atenei e centri di ricerca internazionali: Petra (Università degli Studi di Firenze, resp. Guido Vannini) Temnos (Università di Roma 3, resp. Giuseppe Ragone), Notarchirico (CNRS - UMR 7194 Département de Préhistoire Institut de Paleontologie Humaine, resp. Marie- hélène Moncel), Valle Giumentina (CNRS - CEPAM UMR 7264, resp. Elisa Nicoud).

È autore di una monografia sulla documentazione archeologica e il relativo trattamento informatico. Ha curato tre monografie ed è autore di numerosi articoli pubblicati su riviste nazionali ed internazionali.

https://unior.academia.edu/AndreaDAndrea

Attualmente è responsabile di numerosi progetti che coinvolgono un team comprendente diversi specialisti.

Ha sviluppato nel corso della sua carriera ottime capacità organizzative e gestionali alto numero di progetti presentati, coordinati e rendicontati.

Ha collaborato a diverse missioni archeologiche in Italia ed all'Estero occupandosi tra l'altro della documentazione grafica (rilievi topografici, rilievi di dettaglio, rilievi con laser scanner 3D o fotogrammetria non calibrata, drone). Buona padronanza dei sistemi di controllo della qualità della documentazione delle attività archeologiche (rilievi, schedatura, fotografia). Ottima conoscenza del Semantic WEB e dei principali strumenti per l'integrazione e la ricerca delle informazioni archeologiche sul Web. Esperto di metadati, multithesaurii. Responsabile Alta Formazione anche su tematiche innovative nel settore della valorizzazione e management dei Beni Archeologici.

dandrea@unior.it - +39081440594 

CISA Centro Interdipartimentale di Servizi di Archeologia

Vicoletto I. S. Maria ad Agnone, 8 - 80134 NAPOLI

ORCID iD iconhttps://orcid.org/0000-0002-5274-0786

 

 



pix_trasprente

© Copyright Università degli Studi di Napoli "L'Orientale"